Il Consiglio, allo stato e vista la situazione epidemiologica Covid 19, all’adunanza del 26/02/2021, ha deliberato di prorogare le disposizioni adottate in materia di accesso agli uffici dell’Ordine e modalità di deposito di domande ed istanze al Consiglio dell’Ordine con delibera 6/11/2020, fino alla data del 30/4/2021.


Sino al 30 aprile 2021, l’accesso del pubblico agli uffici dell’Ordine sarà consentito esclusivamente previa prenotazione telefonica e, comunque, solo per i casi che prevedano espressamente la presenza fisica dell’interessato (ad esempio per il rilascio od il rinnovo della firma digitale).

Ogni comunicazione, istanza o richiesta da indirizzare all’Ordine, in genere, dovrà essere inoltrata via mail o via pec, od anche, ove previsto, tramite l’utilizzo della piattaforma Sfera.