+
Easy Admin
>
Accesso Veloce

Ritiro dei fascicoli di parte

Convenzione per la consegna presso lo Studio

Cari Colleghi,
più volte il Tribunale di Lucca ci ha segnalato la necessità che siano ritirati i fascicoli di parte conservati presso l'archivio, posto nei locali dell'ex Manifattura Tabacchi di Lucca.
Tale sollecito è stato comunicato a tutti gli iscritti tramite la Segreteria dell'Ordine.
Il ritiro dei fascicoli di parte è compito dell'avvocato, il quale assume l'obbligo di gestire e conservare gli atti e i documenti ricevuti dal cliente per poi restituirli allo stesso.
Il mancato ritiro dei fascicoli di parte costituisce un inadempimento al mandato; il perdurante stoccaggio dei faldoni in archivio comporterebbe, entro non molto tempo, la impossibilità – o almeno la estrema difficoltà - per ciascuno di noi, di reperire in archivio i propri fascicoli.
Vi invitiamo, quindi, a ritirarli al più presto e comunque entro la fine del mese di settembre 2015.
 
Al fine di snellire la procedura di ritiro dei fascicoli di parte e per facilitare i colleghi che trovino difficoltoso l'accesso all'archivio presso il Tribunale di Lucca, è stata stipulata una convenzione fra l'Ordine degli Avvocati di Lucca, il Consorzio Novalex Italia e il Tribunale di Lucca in forza della quale è prevista la consegna allo studio dell'avvocato, mediante plico in contrassegno, dei fascicoli di parte non ritirati dopo 30 giorni dall'invio della pec di avviso della disponibilità dei fascicoli di parte per il ritiro.
Il costo della spedizione è stato convenuto in € 12,00 per i plichi fino a 3.000 gr. ed in € 16,00 per quelli da 3.000 a 10.000 gr. (oltre IVA).
Con i migliori saluti.
Il Vice Presidente
avv. Michele Lucherini
 

CNF, istituzione della commissione #LAB@avvocaturaGiovane
e progetti per gli avvocati


Il CNF ha istituito le Commissioni di funzionamento e ne ha approvato i progetti.

Tra le altre è stata istituita la Commissione #LAB@avvocaturaGiovane e progetti per gli avvocati che si propone innanzitutto la creazione di una rete di matrice ordinistica con uno o più referenti per ciascun Ordine, scelti tra gli iscritti, dentro o fuori dal Coa, ma di età coerente con le finalità della commissione e nel rispetto dell'equilibrio di genere, che organizzino un gruppo aperto di giovani avvocati che, in autonomia e in collegamento con la nostra Commissione elabori idee, progetti e condivida esperienze.

La Commissione si propone di individuare azioni positive, start up, incentivi e sgravi fiscali per i giovani avvocati, anche studiando percorsi normativi condivisi da eventualmente sottoporre al Governo e al Parlamento.

Infine, la Commissione organizzerà gli incontri nella sede di via Arenula con il CNF (il Presidente o altri consiglieri) per creare un contatto diretto fra giovani avvocati dei diversi Ordini e istituzioni.

Pertanto, Vi prego di inviare entro il 31 Luglio i nomi e i recapiti dei Colleghi e delle Colleghe individuati compilando il modulo on-line pubblicato al seguente indirizzo: https://goo.gl/VJZ6cK

Nell'attesa del Vostro riscontro, invio i migliori saluti


Il Presidente
Avv. Anna Losurdo

 

 

La Coordinarice

Avv. Andrea Mascherin

 

 

 

IL CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI LUCCA

In relazione alla sopra pubblicata comunicazione del CNF, invita tutti i colleghi interessati alla iniziativa di comunicare la loro adesione a questo Consiglio entro il 27 luglio p.v.

Con i migliori saluti
Il Segretario
Avv. Giorgio Frezza.

 

 

 

 il decreto n23 del 6 luglio 2015

 

 

Sequestro giudiziario su beni immobili

Decreto del Tribunale di Verona (26 settembre 2014)

il decreto

 

Nota al Decreto del Tribunale di Verona

il documento  

  

Sequestro giudiziario su beni immobili - considerazioni del Tribunale di Verona

il documento

 

 

 

Piano triennale per la prevenzione della corruzione

Piano triennale per la prevenzione della corruzione

il documento

 

Allegato A - Mappatura, analisi e valutazione del rischio

Scarica il documento

Decreto Legge 90/2014

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90,
recante misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa
e per l´efficienza degli uffici giudiziari.

il documento

HOME