Colloquio di presentazione

Il colloquio di presentazione

Commissione Pratica e Scuole Forensi

 

Il vigente Regolamento della Pratica Forense, all’art. 17, disciplina il colloquio di presentazione

 

Art. 17 Il colloquio di presentazione


All’atto dell’iscrizione, il praticante sarà convocato dal Consiglio dell’Ordine per un breve colloquio informativo ed illustrativo; a tale colloquio è obbligatoria la presenza dell’Avvocato presso il quale il praticante effettua il tirocinio, o di un suo delegato, iscritto all’Ordine degli Avvocati di Lucca.

Si è constatato in passato che alcuni Praticanti Avvocati si sono presentati al colloquio senza prenotarsi presso la Segreteria dell’Ordine, impedendo la preventiva stesura di una lista completa dei partecipanti.

Inoltre, in certi periodi dell’anno, per esempio in Novembre, il numero dei Praticanti che chiedono di effettuare il colloquio di presentazione è molto elevato, (nel Novembre 2006 si presentarono più di 50 nuovi Praticanti, accompagnati da altrettanti Avvocati) e il colloquio richiede pertanto la scelta di un luogo adeguato; per questo è necessario che la Segreteria dell’Ordine conosca in anticipo il numero di quanti vi partecipano.

Pertanto, per ogni trimestre, la Segreteria dell’Ordine provvederà a comunicare, con congruo anticipo, il calendario dei colloqui di presentazione.

Il Praticante Avvocato dovrà presentare la richiesta di ammissione al colloquio almeno 5 giorni prima la data stabilita, come da fac-simile qui allegato.

Il Praticante Avvocato che non presenterà la richiesta nei termini indicati non sarà ammesso al colloquio.

Con i migliori saluti.

 

il modulo di richiesta colloquio

Colloquio di presentazione